Storia

Una grande ripartenza

Dopo una lunga e produttiva collaborazione con il Sommacampagna del presidente Ruggero Tommasini, che ha portato la prima squadra a giocarsi addirittura i play-off per la serie A, Antares segna in rosso sul calendario due stagioni in particolare: quella 2005-2006, in cui sale dalla serie C alla B2, e soprattutto quella 2008-2009.

Ques’ultima, infatti, è storica da tutti i punti di vista: proprio nell’anno del Quarantenario dalla fondazione, Antares raggiunge per la prima volta il traguardo della serie B1, a seguito di un campionato che la vede dominare in lungo e in largo il proprio girone (27 vittorie su 30 partite) e distanziare di ben 14 punti la diretta rivale, l’altra veronese Isuzu Cerea, giunta seconda e superata in entrambi i confronti del campionato. La data storica è quella di sabato 18 aprile 2009, il luogo è Noventa Vicentina: la prima squadra Antares del main sponsor A&P Olivieri, allenata da Greca Pillitu ed Emanuele Tranghese, vince 3 a 1 e ottiene la matematica promozione con ben tre giornate di anticipo. La stessa stagione è da ricordare anche per i grandiosi risultati ottenuti in ambito giovanile: Antares è infatti Campione Provinciale e Regionale Under 13, Campione Provinciale Under 12 e Vice-Campione Provinciale Under 14, oltre a guadagnarsi le finali sia nell’Under 18 (Sommacampagna) che nell’Under 16. Quest’ultima vince inoltre il titolo di Terza Divisione.