IN VOLLEY – VIDATA 1-3 ( 25/14, 12/25, 24/26, 16/25)

Bastava un set a Vidata Under 16 per raggiungere la seconda finale consecutiva in due anni. Ma la partita non è stata affatto scontata, In Volley si giocava il tutto per tutto ed è partita fortissimo, con Vidata bloccata dalla tensione.

In Volley batte molto bene, mentre la ricezione antaressina va in tilt. Le ragazze di Zanoccoli prendono rapidamente il largo, e portano a casa il set per 25/14 tra il tripudio del tifo locale che comincia a credere all’impresa.

Anche il secondo set parte con Vidata in difficoltà in ricezione ed il servizio non e mai incisivo. Poi, sull’ 8 – 5 per In Volley, la svolta. Un turno favorevole al servizio con Quintarelli , un’ Olioso sempre presente e concentrata ed In Volley crolla di schianto, passando dall’ 8-5 al 9-16.

Vidata riprende coraggio e le bande iniziano a martellare le avversarie che non riescono più a tenere in difesa. Il punto finale di Olioso, che arriva dopo un lunghissimo scambio, chiude il set 25/12 per Vidata e porta le ragazze di Claudio Feyles alla seconda finale in due anni.

Domenica prossima a Castel d’Azzano sfiderà la favoritissima padrona di casa Arena Volley con l’intento di difendere titolo conquistato lo scorso anno.

Nel terzo ed quarto set sono scese in campo le atlete che hanno giocato meno in questa ultima parte del campionato. Le ragazze hanno colto l’occasione ed hanno vinto meritatamente i due set 26/24 e 25/16, dimostrando la validità della rosa a disposizione di Feyles.

Domenica, in casa di Arena Volley, Vidata dovrà evitare la partenza al rallentatore che è tipica di queste ultime partite, giocando convinte di non aver nulla da perdere ma allo stesso tempo fiduciose di aver la possibilità di ribaltare il pronostico.

Ora concentriamo l’attenzione sulla semifinale che la U14 giocherà sabato pomeriggio a San Martino, dove affronterà Iper volley, capace di subire una sola sconfitta in tutta la stagione proprio in casa contro Vidata….le ragazzine terribili di Feyles faranno di tutto per ripetere l’impresa!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *