CAMPIONATO U13 GIRONE B

MONTORIO-VIDATA 0-3

( 4/25, 11/25, 7/25)

CAMPIONATO U14 GIRONE A

NEW VOLLEY-VIDATA 0-3

(14/25, 14/25, 12/25)

CAMPIONATO U14 GIRONE B

KODESS-MONTORIO 0-3

(11/25, 15/25, 17/25)

CAMPIONATO U16 GIRONE A

IN VOLLEY-KODESS 3-0

(25/14, 25/2, 25/14)

CAMPIONATO U16 GIRONE D

VIDATA-IPER VOLLEY 3-0

(25/15, 25/13, 25/16)

CAMPIONATO SERIE C GIRONE A

VIDATA-FONTANE 1-3

( 19/25, 25/19, 17/25, 21/25)

Iniziano molto bene le due squadre Vidata, u13 e u14, che vincono in trasferta le rispettive partite di campionato, dimostrando una buona condizione generale.

Un esordio beneaugurante per una stagione molto lunga, che vedrà alcune di queste piccole atlete disputare anche il campionato di categoria superiore.

Infatti, il giorno precedente la u13 ha esordito nel campionato u14, con il nome di Kodess ed ha perso in casa con Montorio per 3-0. Nessuna paura, il passaggio da u13 a u14 è notevole e servirà soprattutto per fare esperienza.

Brutta sconfitta invece per la u16 Kodess che perde 3-0 contro In Volley. Perdere contro una delle possibili pretendenti al titolo provinciale ci sta, ma c’è modo e modo e questa volta il modo non è stato dei migliori.

Una brutta giornata può sempre capitare, ma non bisogna dimenticare che occorre sempre dare il massimo e perdere con dignità.

Seconda sconfitta per la U18 che disputa il campionato di serie C, che perde in casa contro Fontane, in una partita caratterizzata dai troppi errori.

Il primo ed il terzo set, in particolare, hanno visto le ragazze di Feyles accumulare rispettivamente 14 e 16 errori. Troppi, se si vuole competere in questo campionato.

Un esempio? Il secondo set, vinto da Vidata, ha visto la formazione veronese conquistare 21 punti su 25, ciò significa che Fontane ha concesso solo 4 errori.

Questo vuol dire due cose: quando Vidata gioca come sa, riducendo il numero di errori,  diventa una formazione assai temibile. La seconda considerazione è che in serie C , gli errori che le avversarie concedono sono sempre molto pochi, ed è su questo che le giovani di Feyles devono lavorare.

Ciò che si è visto nel secondo set ha comunque dato indicazioni molto importanti sulle potenzialità di questo gruppo.