IMOCO VOLLEY SAN DONA’-VIDATA ANTARES 3-0 (25/12, 25/22, 25/16)

La Finale Regionale U16 , giocata ieri a San Biagio di Callalta (TV) in un palazzetto stracolmo, ha visto prevalere, come da pronoatico, l’Imoco volley sulla rivelazione Vidata Antares.
Era nota dall’inizio la differenza di valori e di prestanza fisica tra le due squadre. Ma le ragazzine di Salpiani hanno onorato la finale, dimostrando di non essere arrivate li’ per caso.
” Ho un po’ di rammarico per il secondo set – ci dice coach Salpiani, coadiuvato per l’ occasione da Lorenzo Mori, tecnico del Peschiera – perche’ avremmo dovuto gestire meglio ibpunti finali. Ci siamo trovati sul 22 a 19 e forse abbiamo avutobun po’ paura di vincere, concedendo al San Dona’ la possibilita’ di rifilarci un 6 a 0 micidiale che gli ha consentito di vincere il set.
Questo risultato pero’ non cancella il percorso fatto fin qui, e ci da’ la misura di cosa ancora dobbiamo fare per essere competitivi a questi livelli. Del San Dona’ mi ha impressionato l’umilta’ con la quale la squadra ci ha affrontato, concentrate ed ordinate, senza supponenza ne’ presunzione, nonostante avesseronin organico tre nazionali U16 vicecampioni d’Europa”.
– Adesso vi aspettano i Campionati Italiani…
” Si, – conferma Salpiani – Siamo inseriti nel Girone C di qualificazione, insieme ai campioni regionali di Abruzzo, Val d’ Aosta e Trentino-Alto Adige. Proprio con quest’ ultima apriremo le danze, nel match che ci dira’ a che cosa possiamo ambire.”.