1. Pronto riscatto di ANTARES dopo il sabato nero.

Domenica mattina la U14 regola senza problemi il CEREA per 3 a 0 ( 25/12, 25/9, 25/12) e accede alla semifinale di categoria. Troppo superiori le ragazzine terribili di SALPIANI ad un volenteroso CEREA che comunque ha il merito di essere arrivato nelle prime otto under14 della provincia di Verona.

Ma il match clou della giornata era inevitabilmente la semifinale di ritorno U16, dove VIDATA era chiamata a ribaltare il 2 a 3 dell’andata. Missione compiuta. LA squadra di Capitan ZANIBONI batte senza discussioni il VTV per 3  a 0 (25/16, 25/21, 25/16) ed accede alla finalissima di domenica prossima contro il BELLADELLI,  che a sua volta ha ribaltato il 2 a 3 di domenica scorsa ed ha sconfitto 3 a 0 ARENA VOLLEY, che dopo la U18 deve accontentarsi della finalina anche in U16.

Tornando a VIDATA, questa volta la differenza l’ha fatta il muro, guidato da una monumentale KIM BOHANE, centrale di 190 cm del 2002 proveniente da TORRI DI QUARTESOLO che questa sera certamente suscitera’ qualche rimpianto nella sua ex squadra. Oltre al muro, che ha costantemente messo in difficoltà le bande avversarie che non riuscivano a sfondare da nessuna parte, VIDATA è stata molto efficace in battuta, in ricezione ed in difesa, permettendo di ricostruire con precisione i contrattacchi.

Adesso l’attenzione è rivolta alla finalissima di SOMMACAMPAGNA,  contro un BELLADELLI alla sua seconda finale consecutiva in U16 dopo aver vinto, due anni fa con la stessa formazione, il campionato U14.

Nel girone di eccellenza VIDATA ha vinto in maniera convincente per 3 a 0, ma si sa che la finale è un’altra cosa…